Canali

Hermle, sistema di automazione con peso di trasporto fino a 1200 kg

Con il sistema handling HS flex heavy, Hermle AG porta avanti il suo impegno pressoché ventennale nell’automazione dei propri centri di lavorazione e lancia sul mercato una soluzione potente, compatta ed estremamente versatile.

Il sistema handling HS flex heavy è stato concepito in modo da poter essere adattato ai centri di lavorazione a 5 assi della Performance Line (C 400 e C 650), così come ai modelli della High Performance Line (C 32 e C 42). Quindi, per la prima volta, anche la C 650 è disponibile con sistema automatizzato.

Il sistema si basa su molteplici componenti e viene fornito e adattato come unità completa. Solo i moduli del magazzino pallet vengono assemblati e regolati in sito. Poiché tutti i centri di lavorazione di Hermle vengono forniti pre-assemblati, il completamento dell’installazione può avvenire in un tempo molto breve e l’utente è in grado di iniziare a lavorare rapidamente.

La piattaforma in granito composito sulla quale si trovano i 3 assi dell’unità handling offre all’operatore un eccellente accesso ergonomico. Le due porte ad anta, che hanno già dimostrato il proprio impiego nei sistemi robotizzati di Hermle, rivestono una doppia funzione. Durante un cambio pallet, esse bloccano l’accesso all’operatore; durante la lavorazione del pezzo, esse danno libero accesso al campo visivo e alla zona di lavoro, bloccando contemporaneamente l’accesso all’unità handling.

Gli assi di rotazione, gli assi sollevabili e gli assi di traslazione lineare dell’unità handling consentono un movimento preciso dei pezzi fino a 1200 kg, pallet incluso, tra il posto di attrezzaggio, i moduli del magazzino e la zona di lavoro del centro di lavorazione. Nel caso di un caricamento tramite gru direttamente sul centro di lavorazione, è possibile portare nella zona di lavoro della macchina anche pezzi con peso e dimensioni maggiori. È possibile gestire un handling preciso dei pallet con dimensioni fino a 800 x 630 mm. Per ridurre possibili errori dell’operatore, l’altezza massima del pezzo viene richiesta già presso il posto di attrezzaggio, in modo che non possano essere inseriti pezzi di dimensioni eccessive. La dimensione massima del pezzo da movimentare è di 800 x 630 x 700 mm.

Una particolare attenzione è stata rivolta inoltre allo sviluppo dei moduli del magazzino. Per default è installato un modulo, ma è possibile adattare un secondo modulo facoltativo. I moduli sono realizzati con design a mensola e offrono la più alta personalizzazione possibile nella disposizione dei pallet e dei pezzi. Possono essere configurati fino a tre ripiani con complessivamente fino a 9 posti nel magazzino pallet per ciascun modulo. In tal modo, con l’utilizzo di due moduli del magazzino sono disponibili fino a 18 posti per pallet. Mediante un software di configurazione magazzino sviluppato dall’azienda, che verifica sia le dimensioni che i pesi consentiti (poiché il sistema è compatibile con svariati modelli di macchina), l’allestimento del magazzino può essere impostato in modo facile e veloce.

HS flex heavy, al pari del cambio-pallet e del sistema robotizzato RS 05-2, viene controllato e gestito mediante il comodo sistema HACS (Hermle Automation Control System). HACS consente una gestione degli ordini intelligente, che aiuta l’operatore nei suoi compiti quotidiani in modo intuitivo con un software azionato mediante pannello touch. Grazie alla rappresentazione grafica degli ordini e delle azioni necessarie da parte dell’operatore, i tempi di inattività legati a questioni organizzative vengono ridotti e la produttività dell’impianto viene massimizzata. Insieme all’Information Monitoring System di Hermle, che mostra lo stato della macchina in tempo reale e che può essere visualizzato su qualsiasi tablet, computer fisso o smartphone, questi due strumenti software costituiscono un elemento importante per l’impiego dei centri di lavorazione di Hermle nell’ottica Industria 4.0.