News Tecnolamiera

Omron stringe un accordo con OnRobot per una scelta più vasta di robot collaborativi

Siglato un accordo di distribuzione con il produttore danese di strumenti per applicazioni di cobot, che consentirà a Omron di offrire ai suoi clienti in EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) i prodotti OnRobot, che possono essere completamente integrati con il cobot Omron TM.

L’accordo offrirà ai clienti delle due aziende maggior agilità nell’implementazione di soluzioni collaborative, sempre più ampiamente considerate come uno dei modi più efficaci per potenziare le prestazioni delle linee di produzione.

I robot collaborativi si integrano con altre apparecchiature, un fattore chiave nel passaggio a un ambiente di produzione intelligente in cui operatori e macchine lavorano in armonia. Nel frattempo, gli strumenti utilizzati con i robot sono un elemento fondamentale per poterli utilizzare in un’ampia gamma di applicazioni, quali movimentazione e rimozione dei materiali, assemblaggio e asservimento macchine. La facilità con cui i prodotti OnRobot possono essere integrati con il cobot Omron TM è stato un fattore chiave nella decisione di stringere il nuovo accordo. La soluzione One-System di OnRobot offre un’interfaccia unificata per una semplice integrazione plug-&-play. Inoltre, la programmazione intuitiva di questi robot e strumenti non richiede codifiche o pulsantiere grazie alla facile programmazione manuale e al software basato su diagrammi di flusso TMFlow.

Enrico Krog Iversen, CEO di OnRobot, ha spiegato: «I prodotti di OnRobot sono compatibili al 100% con il robot Omron TM, il che consente ai produttori di disporre di una soluzione del tutto collaborativa, sicura e flessibile immediatamente pronta all’uso».

Fernando Vaquerizo, Fixed & Cobots Product Marketing Manager di Omron Europe, ha aggiunto: «Con la sottoscrizione di questo accordo di fornitura, stiamo ampliando ulteriormente la linea di soluzioni robotiche collaborative a disposizione dei clienti, soprattutto in termini di versatilità e facilità d’uso delle apparecchiature».

production mode