Canali

ROIBOT Award, igus cerca applicazioni di robotica low-cost in tutto il mondo

Una giuria di esperti premierà le soluzioni di automazione più innovative. In palio, un premio in denaro di 5000 euro.

Adottare semplici automazioni e rientrare subito nell’investimento: ecco cosa cercano le piccole e medie imprese. Ed ecco che possono fare la differenza le soluzioni di automazione low-cost come il delta robot, i robot cartesiani o anche i bracci robotici di igus – che consentono di raggiungere questi obiettivi con l’impiego dei polimeri. Il nuovo concorso ROIBOT vuole proprio mettere in evidenza il potenziale dell’automazione low-cost, premiando le applicazioni più interessanti nel campo della robotica low-cost.

L’industria non può più fare a meno dei robot. Vengono proprio affidate a loro le mansioni più pericolose così come quelle ripetitive e più monotone, ottimizzando così la redditività sia di grandi player sia di aziende di dimensioni più piccole. Di fatti, anche le piccole e medie imprese si avvalgono di soluzioni di automazione low-cost. I robot possono eseguire semplici mansioni che non richiedono elevati livelli di precisione, anche 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Si possono così affidare agli operatori le mansioni più importanti e l’azienda può aumentare la propria competitività. Il ROIBOT Award di igus vuole mettere in evidenza questa tendenza delle piccole e medie imprese ad adottare soluzioni di automazione e robotica low-cost. Selezioneremo le applicazioni più ingegnose con sistemi robotici economici.

Quest’anno il concorso è alla ricerca di applicazioni di robotica low-cost già in uso, in tutto il mondo, che hanno dimostrato la propria efficienza economica con l’effettivo ritorno del capitale investito (ROI). Possono essere applicazioni con i bracci meccanici robolink, con i delta robot drylin oppure anche con i robot cartesiani (i cosiddetti portali) di igus. Una giuria di esperti provenienti dal mondo della ricerca, della stampa specializzata e dell’industria valuterà i progetti. Audacia e ingegno saranno fattori determinanti nella valutazione del progetto. Il vincitore si aggiudicherà un premio in denaro di 5000 euro, al secondo classificato andrà un premio di 2500 euro mentre il terzo posto vincerà un premio di 1000 euro. Il termine entro cui presentare le candidature è stato fissato al 15 marzo 2020. Le premiazioni si terranno in occasione della fiera automatica 2020 a Monaco, la più importante per l’automazione e la robotica intelligente. I vincitori riceveranno un invito personale per la fiera e non si dovranno preoccupare dell’albergo. Per partecipare, basta registrarsi a questo link.