Canali

Soluzioni di Industria 4.0 tra i vincitori delle Olimpiadi dell’Automazione 2018

Si sono concluse lo scorso 3 maggio le Olimpiadi dell’Automazione 2018 di Siemens Italia.

La cerimonia di premiazione dell’iniziativa annuale (in lavori di gruppo per approfondire la conoscenza delle nuove tecnologie nella stesura di progetti per applicazioni pratiche) ha visto sul gradino più alto del podio, per la Categoria Senior, il CFP Lepido Rocco di Motta di Livenza (TV) e, per la Categoria Junior, l’ITTS Carlo Grassi di Torino.

Giunto alla IX edizione, il concorso Olimpiadi dell’Automazione rientra nel Programma annuale di Promozione delle Eccellenze del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), e offre a studenti e a docenti degli Istituti Tecnici e Professionali d’Italia (con specializzazione in elettrotecnica, elettronica, informatica industriale e meccanica), la possibilità di tradurre il proprio patrimonio di nozioni apprese sui banchi di scuola in esperienza professionale, attraverso l’opportunità del lavoro di gruppo, valida sia dal punto di vista del profilo formativo sia della conoscenza e dell’approfondimento di nuove tecnologie per la stesura di progetti applicativi.

Sono 52 le scuole sul territorio Italiano che hanno risposto alla sfida lanciata dalle Olimpiadi, realizzando e presentando progetti di automazione basati sulle ultime novità tecnologiche proposte da Siemens sul mercato. Carattere di preferenza è stato riservato ai progetti che hanno previsto almeno una delle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0 (Big data & analytics, Autonomous robots, Simulation, Horizontal/vertical software integration, Industrial Internet, Cyber Security, Cloud, Additive Manufacturing, Augmented reality). Rientra anche in quest’ottica l’introduzione di una nuova categoria tra i Premi Speciali: “Industria 4.0” appunto.

A dimostrazione della capacità di proporre una soluzione vicina ai concetti di Industria 4.0, sono stati due i progetti che, in ex-aequo, hanno vinto questo nuovo Premio Speciale: “Nastri trasportatori con sistema di lavorazione e supervisione” dell’IIS Guglielmo Marconi di Dalmine (BG) e “SMAR&T Realizzazione di un’isola robotizzata di montaggio e testing” dell’ITTS Carlo Grassi di Torino (vincitore anche nella Categoria Junior).

Ulteriori immagini a questo link.