Canali

DKC acquisisce partecipazione di controllo RGM

Con aumento di capitale da 7 milioni di euro.

DKC, gruppo italiano nella progettazione e realizzazione di componenti e impianti elettrici e d’automazione industriale con un fatturato di 340 milioni di euro e 3400 dipendenti, ha annunciato l’acquisizione di una partecipazione di controllo di RGM SpA, azienda specializzata nella realizzazione di complessi sistemi personalizzati per la conversione di potenza in un’ampia gamma di applicazioni nei trasporti, sistemi ibridi e d’accumulo energia, industriale e medicale.

L’acquisizione della partecipazione, effettuata attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale per 7 milioni di euro, s’inserisce nella strategia di crescita ed espansione del Gruppo DKC, che amplia così la propria offerta per l’elettronica di potenza, la tecnologia associata a conversione, controllo e modifica efficiente dell’energia. RGM genera un fatturato annuo di 25 milioni di euro e conta 160 dipendenti tra headquarters di Genova e impianti produttivi di Lerma (AL).

«La domanda di sistemi di accumulo e conversione dell’energia e, in generale, della gestione energetica sta crescendo sempre più e rappresenta un tema cruciale per il futuro», ha affermato Sandro Bergamo, amministratore delegato del gruppo DKC. «L’acquisizione della partecipazione di controllo di Rgm coerente con la nostra ambizione di crescere anche nel segmento della gestione dell’energia».

«L’importante ingresso del nuovo socio rappresenta una grande opportunità di ampliamento a livello internazionale», ha dichiarato Giuseppe Guerra, presidente e fondatore di RGM (nella foto in alto). «Assicura la crescita futura dell’azienda e il perseguimento dei progetti avviati con importanti clienti internazionali. Inoltre, l’ampliamento del consiglio di amministrazione arricchisce l’azienda di esperienze di respiro internazionale, fondamentali per i prossimi importanti sviluppi commerciali e produttivi».