Canali

QFP, porte aperte a Spoleto il 7-8 novembre

L’azienda di riferimento in Italia nel settore della metrologia e controllo qualità mette in mostra strumenti e soluzioni dedicati all’industria manifatturiera dalla scansione laser all’additive manufacturing.

QFP – Quality For Passion, una delle principali realtà nella vendita e installazione di soluzioni dedicate alla metrologia industriale e alla fase di controllo qualità, per due giorni apre le porte della propria sede di Spoleto, in via Gullotti, 31, Località Madonna di Lugo (giovedì 7 novembre 2019 dalle ore 9 alle ore 18, venerdì 8 novembre 2019 dalle ore 9 alle ore 14).

Durante l’Open House (a questo link le iscrizioni) le aziende avranno l’opportunità di toccare con mano, attraverso demo applicative, le soluzioni proposte da QFP e dai propri partner. L’esposizione, organizzata come una vera e propria filiera produttiva, consentirà di affrontare le diverse fasi del processo industriale: dalla stampa in 3D del pezzo alla scansione per il controllo qualità, dal data management dei flussi di produzione alla microscopia industriale, dalla misura per contatto a quella con tecnologia laser e ottica 3D.

Sono previst, inoltre 4 minicorsi (gratuiti previa registrazione a questo link) dedicati all’automazione della misura 3D, al controllo di processo con sistemi di visione automatizzati e ai vantaggi della stampa 3D. L’evento formativo Zeiss consisterà nell’erogazione, da parte degli esperti, di un estratto del corso formativo Aukom (il riferimento internazionale per gli addetti di Metrologia).

QFP propone da anni al mercato di molti settori industriali, fra cui automotive, aero-space, nautico, stampaggio plastica e stampaggio lamiera, le proprie soluzioni di scansione ottica e laser 3D, tutte caratterizzate da estrema semplicità d’uso, elevata precisione e velocità. La loro applicazione riesce a garantire migliori performance alle aziende, prodotti di maggiore qualità e una più razionale gestione del processo produttivo. L’azienda ha tre sedi in Italia: Spoleto (PG). Este (PD), Cercola (NA) e nel 2015 ha introdotto sul mercato QBOX, una cella di misura per il controllo qualità e di processo a luce blu o laser, che oggi si è evoluta in una famiglia di celle automatiche che include l’uso di robot collaborativi.