Canali

TEaCH’Days, a lezione di automazione da igus

Con le due giornate del 13 e 26 novembre scorse, si è chiuso il programma 2019 delle giornate di formazione organizzate da igus.

I due incontri hanno chiamato a raccolta oltre cento partecipanti e riconfermano l’interesse dei progettisti verso le motion plastics, componenti e sistemi in tecnopolimero per l’automazione industriale. È un’iniziativa promossa dalla filiale italiana del gruppo igus; sono sessioni di lavoro completamente gratuite rivolte a tecnici e progettisti e, quest’anno,  hanno partecipato oltre 200 professionisti.

Un importante risultato per i TeaCH’Days che permette alla società di Robbiate (LC) di continuare ad avvicinare i progettisti all’impiego – nelle loro applicazioni in movimento – di componenti in tecnopolimeri  autolubrificanti come alternativa al metallo.

La scelta si fa ancora più evidente quando i responsabili tecnici di igus presentano gli strumenti online che permettono di accompagnare l’utente nella scelta autonoma del prodotto più adeguato, nella configurazione di quest’ultimo all’interno dell’applicazione specifica e nel calcolo della durata d’esercizio stimata.

«Il taglio della formazione è volutamente pratico e durante i TeaCH’Days, i corsisti possono toccare con mano i prodotti igus», ha dichiarato Sergio Villa, direttore della filiale italiana, e i partecipanti tornano in ufficio con una borsa piena delle tante opportunità che mette a loro disposizione lo specialista delle motion plastics.