Canali

Renishaw, sensori di movimento ottici e magnetici

In grado di soddisfare le domande del mercato globale, in continua crescita.

Tra le recenti novità Renishaw spicca senza dubbio VIONiC (nella foto in alto, a sinistra): la nuova serie di encoder ottici incrementali in grado di soddisfare un’ampia varietà di esigenze, comprese quelle che richiedono un movimento dinamico, precisione e velocità molto elevate. La serie, completamente all-in-one, offre il vantaggio di eliminare la necessità di adattatori aggiuntivi o di interfacce separate, con risoluzioni digitali che vanno da 0,1 µm a 20 µm.

Va inoltre citato AksIM, il sistema di controllo scelto da Universal Robots per i propri robot collaborativi, il quale include un lettore a basso profilo e un anello magnetico separato, con un rapporto qualità/prezzo senza paragoni e risoluzioni binarie fino a 18 bit per giro con velocità massima di 10.000 giri/min.

Altra segnalazione interessante è Orbis, un encoder rotativo assoluto con foro centrale adatto ad essere montato all’estremità di alberi rotanti.

Elemento di rilievo è Resolute, encoder assoluto lineare e rotativo con interfaccia Siemens Drive-CLiQ che consente di elevare il livello prestazionale, garantire maggiore affidabilità, fornire straordinarie performance di controllo del movimento e consentire ai costruttori di produrre macchine utensili più affidabili e performanti.

Da segnalare anche il nuovo encoder Atom DX (nella foto in alto, a destra), parte dal rinomato sistema ottico Atom al quale abbina la tecnologia Renishaw di interpolazione ad alte prestazioni, per ridurre le dimensioni del prodotto ed evitare l’uso di interfacce e adattatori aggiuntivi. Atom DX è ideale per applicazioni in cui lo spazio è limitato, ma non si possono accettare compromessi sulle prestazioni.