News Tecnolamiera

CY-FAST MARK, marcatura laser con testa galvanometrica da CY-Laser

Cy-Laser presenta al mercato l’innovativo sistema di marcatura laser su metalli con la testa galvanometrica CY-FAST MARK.

Negli ultimi anni, i colossi del settore automotive hanno introdotto le finiture delle lamiere integrando il design con l’aspetto funzionale. Spesso queste finiture sono eseguite tramite marcatura laser, che imprime i loghi delle case costruttrici o altri motivi di design.

CY-Laser, azienda che opera dal 2005 nel settore della tecnologia laser a fibra ottica, ha lanciato sul mercato il sistema CY-FAST MARK. Questa è una testa di marcatura che permette di marcare lamiere con codici a barre o grafiche anche su materiali pellicolati. Un sistema del genere è molto utile per le aziende che operano nel contoterzismo ai fini della tracciabilità dei pezzi in azienda.
La testa CY-FAST MARK è solidale alla testa di taglio laser ma ha una sorgente laser distinta.

Le performance di CY-FAST MARK

Esempio scrittura con Testa galvanometrica cy-fast mark

La testa galvanometrica è un accessorio di serie nell’impianto laser LM3015 prodotto da CY-Laser. Le performance che garantisce questo sistema sono nettamente superiori rispetto a quelle di una macchina tradizionale: il risparmio di tempo è di oltre il 40%.

Inoltre, grazie al sistema CY-FAST MARK è possibile eseguire marcature anche su lamiere ancora pellicolate. Questo è un notevole vantaggio, in quanto le lamiere sono più protette se non bisogna rimuovere la pellicola per eseguire la marcatura. Infatti, non c’è rischio che, senza pellicola, le lamiere vengano graffiate accidentalmente.

In base alle proprie esigenze, il cliente può anche selezionare quanto debba essere marcata l’incisione. I materiali che possono essere lavorati con questo sistema sono diversi, tra questi troviamo l’alluminio anodizzato, l’acciaio inox, l’acciaio inox pellicolato ecc.
È possibile eseguire diverse marcature, tra cui scritte alfanumeriche, bar-code e QR-code, ma anche marcature speciali come disegni o immagini.

L’unico vincolo da rispettare è che la marcatura rientri nell’area di lavoro (da 80×80 fino a 174×174 mm a seconda del tipo di lente di focalizzazione adottata).

La marcatura come driver dell’Industria 4.0

La possibilità di marcare i pezzi, anche pellicolati, tramite bar-code e QR-code permette una migliore tracciabilità dei pezzi nell’azienda. I pezzi possono essere tracciati uno ad uno con un codice univoco e possono essere ricostruite tutte le proprietà legate a tale componente durante l’intera filiera produttiva. In tal modo, è possibile un tracciamento del 100% dei componenti.

Esempio QR Code con Testa galvanometrica cy-fast mark

 

Il Cad/Cam

Cy-Laser ha anche sviluppato l’apposito Cad/Cam, chiamato CYCAMLAB, che permette di gestire:

  • La marcatura a zone. È possibile eseguire tutte le marcature entro l’area di lavoro senza ulteriori movimenti della testa.
  • La sequenza zone. È possibile definire a propria scelta la sequenza di marcatura.
  • La gestione dei parametri di marcatura. È possibile selezionare a proprio piacimento parametri come, ad esempio, la profondità di marcatura.

Testa galvanometrica cy-fast mark in azione

Il software di controllo della testa galvanometrica

Cy-Laser ha sviluppato un software specifico per gestire la testa galvanometrica di marcatura CY-FAST MARK. Il CAM, come succede normalmente, genera il post processor di taglio laser. Successivamente, viene generato un secondo post processor per l’esecuzione delle marcature. La marcatura viene eseguita dall’unità di governo della macchina utensile, che si occupa di caricare la traiettoria nella scheda di marcatura.

Il servizio di marcatura è un programma privo di interfaccia utente, che ha il compito di orchestrare le operazioni di marcatura in sincronia con l’esecuzione del post processor di taglio e che si occupa di caricare in memoria il part-program di marcatura, di roto-traslarlo in base all’orientamento della lamiera e di caricarlo nella scheda del marcatore. Le operazioni di comunicazione a basso livello sono demandate ai driver.

Esempio marcatura con Testa galvanometrica cy-fast mark

I dati scambiati sono:

  • Il nome e la traiettoria del post processor da eseguire;
  • L’orientamento della lamiera;
  • L’identificativo della marcatura da eseguire;
  • Il consenso al caricamento della marcatura nella scheda;
  • L’avvenuto caricamento della marcatura nella scheda.

Per approfondire

Per approfondire, visita la pagina ufficiale di CY-Laser. Qui di seguito un video con la testa galvanometrica di marcatura all’opera su varie lamiere.

production mode