Canali

Fritz Studer Award 2020, concorso per la ricerca

Per la sesta volta Studer assegna il premio alla ricerca Fritz Studer Award, per studenti e studentesse di università e istituti superiori europei a indirizzo tecnico: ai vincitori 10 mila franchi svizzeri (poco più di 9100 euro).

Fritz Studer AG produce macchine standard e soluzioni personalizzate nella rettifica cilindrica d’alta precisione, per la lavorazione di pezzi di piccole e medie dimensioni.

Per la sesta volta Studer assegna il Fritz Studer Award. La partecipazione a questo concorso delle idee offre ai giovani ricercatori l’opportunità di presentare le proprie soluzioni creative. L’obiettivo del premio è promuovere e rafforzare lo sviluppo innovativo nell’industria meccanica.

Per questo concorso, Studer cerca lavori e risultati di ricerca con i seguenti contenuti:
– Concetti meccanici o componenti innovativi per le macchine utensili dedicate alla lavorazione di precisione
– Materiali alternativi nella costruzione delle macchine
– Modelli di simulazione del comportamento termico e dinamico delle macchine utensili
– Concetti di comando e di rilevamento per le macchine utensili
– Soluzioni digitali a supporto del processo di macinazione
– Innovazione o perfezionamento delle tecniche di produzione, specialmente nella lavorazione dura-fine, come rettifica, tornitura dura e simili

Il premio alla ricerca è rivolto a laureati e diplomati di università e scuole e istituti superiori europei a indirizzo tecnico. È invitato a partecipare chiunque abbia trattato temi scientifici o di ricerca applicata nella propria tesi di diploma, laurea o dottorato. Inoltre, il candidato deve essere in grado di presentare fondati risultati, anche parziali, della propria ricerca. Che cosa è determinante per la valutazione? Da un lato l’attuabilità delle conoscenze nel settore nell’industria meccanica. Dall’altro la novità del concetto. Vengono valutati anche il contenuto scientifico, la forma e la correttezza di quanto esposto.

Una qualificata giuria valuta i lavori presentati e nomina il (o più di uno) vincitore. La giuria è composta da:
– ing. Konrad Wegener, direttore dell’Istituto per le macchine utensili e la produzione dell’ETH Zurigo
– Hans-Werner Hoffmeister, direttore Tecnologie di produzione presso l’Istituto per le macchine utensili e le tecnologie di produzione della TU Braunschweig
– Frank Fiebelkorn, direttore Ricerca e tecnologia della Fritz Studer AG.

Ai vincitori andrà un premio in denaro di 10 mila franchi svizzeri, il Fritz Studer Award e un attestato. L’assegnazione avrà luogo a metà febbraio 2021.