Utensili

RUNNER e TROKO, massime performance in fresatura da BFT Burzoni

Gli utensili RUNNER e TROKO offerti da BFT Burzoni assicurano le massime prestazioni in fresatura sfruttando le più avanzate strategie di lavorazione.

Grazie alla collaborazione con Answers e all’impiego della tecnologia Profit di Esprit, BFT Burzoni è riuscita a realizzare la lavorazione “Superman” raccontata passo a passo nel video.

In apertura, la fresa RUNNER crea il canale scendendo in rampa finché non arriva in quota. In seguito, si alza per aprire ed esegue una interpolazione in rampa.

Da qui TROKO D.10 2xD con una lavorazione trocoidale esegue le tasche per formare la figura. Infine, TROKO D.6 4xD rifinisce il tutto.

RUNNER, la fresa in metallo duro ad alte prestazioni

RUNNER è la fresa in metallo duro appartenente alla Linea Extreme Performance in grado di forare dal pieno a 90°, può eseguire lavorazioni in rampa a 45° e conseguentemente scendere in interpolazione a un passo più elevato, garantendo alte prestazioni su tutti i tipi di materiali sia in sgrossatura che in finitura. RUNNER è dotata di elica variabile per una migliore evacuazione del truciolo e grazie al passo differenziato dei taglienti è capace di ridurre le vibrazioni.

Sgrossatura Troko

TROKO, sgrossatura trocoidale e contornatura

La fresa TROKO è una fresa in metallo duro integrale e rappresenta il prodotto di punta di BFT Burzoni. TROKO fa parte della nuovissima Linea Extreme Performance proposta dalla casa della pantera ed è indicata per effettuare lavorazioni in trocoidale e per operazioni di sgrossatura in contornatura.

Disponibili in diversi passi e raggi, le TROKO dispongono di una gamma completa di frese da 2xD, 3xD e 4xD e assicurano risultati ottimali grazie all’utilizzo del rivestimento KH68 per fresatura di acciai inossidabili e leghe resistenti al calore e con il rivestimento KP60 per tutti gli altri tipi di acciai.

TROKO è adatta anche alla lavorazione di pareti sottili e pezzi con fissaggio poco stabili. Trova inoltre applicazione ideale in presenza di macchine a bassa potenza, con la capacità di movimentare grandi volumi di truciolo grazie alla geometria dell’elica concepita per garantire la migliore evacuazione del truciolo.

production mode