News

Ferrari: innovazione come “moto perpetuo”

L’ingegner Marco Ricci, responsabile dello stabilimento di lavorazione meccanica di Ferrari, ci ha parlato dei punti di forza di Ferrari e delle esigenze dell’azienda dal punto di vista tecnologico e applicativo.

Ferrari un’icona mondiale nel settore auto. Un emblema nel mondo delle competizioni sportive su pista. L’azienda di Maranello ha costruito la sua fama nel mondo e tutti suoi successi avendo alla base una cultura tecnologica votata sempre all’eccellenza.

Cultura e tradizione che non si smentisce neppure oggi grazie a un continuo e costante aggiornamento tecnologico dei suoi sistemi di produzione.

Lavorazioni meccaniche di altissima qualità, gestione degli utensili, digitalizzazione degli impianti, automazione, prototipazione rapida, ed altro ancora alcuni degli ambiti sui quali Ferrari si sta concentrando per rispondere alle esigenze di un mercato sempre più complesso ed in continua trasformazione. Non si può dimenticare la manutenzione altro universo di grande importanza su cui sta lavorando l’azienda di Maranello.

Oltre 10.000 le macchine attualmente prodotte in Ferrari, numero che necessita di un mix importante tra rigidità e flessibilità.

Di questo ed altro abbiamo parlato con l’ingegner Marco Ricci, responsabile dello stabilimento di lavorazione meccanica di Ferrari. Numerosi gli spunti emersi dall’intervista video che fornisce un’idea chiara del cammino di Ferrari e delle sue esigenze dal punto di vista tecnologico e applicativo.

production mode