Canali

NSK, le viti a ricircolazione di sfere ideali per le presse piegatrici elettriche

Le viti a ricircolazione di sfere di NSK della serie avanzata HTF (High Tough) aiutano i costruttori di presse piegatrici a passare dai tradizionali azionamenti idraulici agli azionamenti elettrici, che offrono numerosi vantaggi.

Le viti a ricircolazione di sfere verranno fornite al cliente di NSK Sangalli Servomotori che le abbinerà ai propri servomotori brushless per fornire una soluzione completa a un costruttore mondiale di presse piegatrici.

Le presse piegatrici sono una tipologia di macchina utensile molto comune nell’industria, utilizzata per piegare fogli di lamiera pressandoli fra due stampi (matrice e punzone) che si chiudono l’uno sull’altro. Per generare la forza di chiusura necessaria sono sempre stati utilizzati azionamenti idraulici, ma negli ultimi anni un numero crescente di costruttori di presse piegatrici ha puntato sullo sviluppo di alternative elettriche. Queste presse stanno diventando velocemente l’opzione preferita per le officine che devono incrementare la produttività, aumentare la precisione di piegatura e la sicurezza, ridurre i costi in bolletta e migliorare la loro reputazione aziendale, eliminando l’utilizzo e lo smaltimento di olio idraulico. Fra gli altri vantaggi spiccano la silenziosità e la manutenzione minima.

Sangalli Servomotori, con sede in Italia, progetta e costruisce motori elettrici dal 1957, in particolare servomotori brushless e soluzioni integrate con azionamento diretto per applicazioni di automazione industriale. Quando l’azienda è stata contattata da un costruttore di presse piegatrici che voleva sviluppare una gamma di macchine elettriche, Sangalli sapeva di avere motori idonei, ma doveva trovare un valido fornitore di viti a ricircolazione di sfere. Da molti anni l’azienda utilizza cuscinetti NSK per la produzione dei motori e, favorevolmente colpiti dalle loro prestazioni e qualità, si è rivolta a NSK per maggiori informazioni sulle viti a ricircolazione di sfere della linea di prodotti lineari. Il team di esperti di NSK ha valutato l’applicazione e consigliato la serie HTF di viti a ricircolazione di sfere per carichi elevati, ideali per i carichi pesanti e le forze tipiche delle presse piegatrici. Le dimensioni delle viti e la loro speciale configurazione, oltre al materiale utilizzato, sono alcune delle caratteristiche che hanno fatto la differenza a favore delle viti HTF.

Sangalli e NSK hanno avviato un nuovo progetto per sviluppare un sistema elettrico ad azionamento diretto, basato su viti a ricircolazione di sfere HTF collegate a servomotori accuratamente selezionati, per rimpiazzare i tradizionali cilindri idraulici. È stata scelta una vite a ricircolazione di sfere HTF da 63 mm di diametro per raggiungere una forza di pressatura di 20 tonnellate. Dall’abbinamento fra un servomotore di Sangalli e la vite a ricircolazione di sfere di NSK è nato un prototipo che è stato testato con successo sulla pressa piegatrice di un cliente. Per applicazioni che richiedono una forza di pressatura di 60 tonnellate, è stato sviluppato anche un sistema elettrico dotato di due viti a ricircolazione di sfere HTF. In sostanza, la vite agisce come un pistone e guidata dal motore elettrico per offrire precisione elevata. Oltre alle macchine idrauliche, il nuovo sistema è in grado di sostituire il meccanismo di biella/manovella tipico delle presse piegatrici con azionamenti meccanici.

Il progetto ha avuto un tale successo che NSK ha già ricevuto i primi ordini e Sangalli ha avviato la produzione in serie. Soprattutto, la soluzione di Sangalli può essere implementata sulle presse piegatrici di qualsiasi costruttore, così come su presse utilizzate per un processo completo di pressatura, stampaggio o deformazione di componenti metallici, spesso in un unico passaggio.