Canali

Oliver, il primo marketplace al mondo per la compravendita di macchinari industriali usati

In un settore che presenta da sempre le stesse dinamiche, Oliver si presenta come un’innovazione rivoluzionaria che permette la vendita e l’acquisto online di macchine industriali usate.

La compravendita di macchinari industriali usati rappresenta un settore dalla grande rilevanza economica e dal forte impatto strategico sulle capacità di produzione delle imprese, ma le dinamiche commerciali presentano da sempre ostacoli legati a tempistiche molto lunghe e alte commissioni per gli intermediari. In questo contesto nasce Oliver, il primo marketplace al mondo esclusivamente dedicato alla compravendita online di macchinari industriali usati, in grado di garantire velocità, sicurezza e facilità agli imprenditori che vogliono vendere o acquistare una macchina industriale usata. In una società che sta finalmente vivendo un processo di trasformazione digitale, si presenta oggi sul mercato una piattaforma online che ha l’obiettivo di risolvere le storiche problematiche di un settore dalle grandi potenzialità come quello della compravendita delle macchine industriali usate.

Con Oliver il mercato delle macchine utensili usate lo fa direttamente l’imprenditore intenzionato a vendere o comprare il macchinario usato. Ed è questa la grande innovazione che va ad interrompere intermediazioni costose e tempistiche infinite, soprattutto in uno scenario economico di crisi in cui molte imprese e aziende possono essere interessate ad ottenere velocemente liquidità vendendo le proprie macchine usate o, altresì, devono creare spazio logistico per l’arrivo di macchinari nuovi. Destinato principalmente alle aziende metalmeccaniche di piccole, medie e grandi dimensioni, Oliver si propone come l’anello di congiunzione tra la forte domanda e offerta di macchine utensili usate, capace di offrire sistemi evoluti per assistere e facilitare l’utente nel compiere transazioni sicure, trasparenti, veloci.

Come per ogni marketplace, anche su Oliver è il venditore a decidere quando vendere e a che prezzo, mentre il potenziale acquirente può scegliere se accettare il prezzo di offerta o fare una controproposta. Oliver è una piattaforma che favorisce le trattative e per questo permette di comprare e vendere al miglior prezzo per entrambi i soggetti coinvolti. Oliver supporta gli utenti in tutte le fasi e nei vari passaggi delle transazioni di vendita e di acquisto, mettendo a loro disposizione una serie di servizi sviluppati appositamente, come il motore di ricerca per trovare i macchinari più adatti alle diverse esigenze o i consigli migliori per fissare il prezzo più congruo in relazione agli obiettivi di vendita e fornire il track record delle transazioni pregresse della stessa tipologia. Per erogare il servizio di pagamento Oliver ha scelto come partner Stripe, la piattaforma di pagamento per il business scelta in tutto il mondo dalle più grandi aziende di e-commerce, permettendo così ai propri clienti di vendere e comprare nella massima sicurezza, pur non conoscendo la controparte. Con Oliver ogni azienda ha la certezza di operare in un ambiente sicuro, trasparente ed efficace, creato appositamente per ospitare il mondo della compravendita di macchine utensili usate.

Inoltre, Oliver vuole andare a risolvere anche un altro aspetto problematico che fino ad oggi ha penalizzato – in termini di tempo e costi – la compravendita di macchine industriali usate, ovvero gli aspetti legati al trasporto e allo smontaggio/rimontaggio delle macchine usate. Per questo motivo, Oliver offre servizi di trasporto e di montaggio/smontaggio per i macchinari, grazie a partner qualificati che possono garantire un’assistenza professionale per consegnare la macchina in tempi rapidi. Nei trasferimenti delle macchine la fase iniziale è rappresentata da uno smontaggio a regola d’arte, gli esperti di Oliver si occupano non solo dello smontaggio dell’impianto, ma anche della corretta identificazione e documentazione, della pulizia tecnica e dell’imballaggio accurato di ogni singolo componente.

Gli utenti – sia il venditore che l’acquirente – vengono seguiti accuratamente in ogni fase del processo di vendita o acquisto. Il venditore viene consigliato fin dalla fase di caricamento delle foto e dei video della macchina, anche mentre è in funzione e nelle diverse fasi produttive, per accelerare i tempi di vendita. Così come la trasparenza nell’inserimento dei dati della macchina e dei problemi che potrebbe avere è un aspetto fondamentale, poiché il venditore è responsabile di tutto ciò che dichiara. Infine, se la tempistica per la vendita si allunga e non si ricevono offerte, Oliver è pronto ad affiancare il venditore con altri suggerimenti pratici per velocizzare il processo. Mentre per chi vuole acquistare la macchina usata, Oliver offre assistenza per valutare le tempistiche sul ritiro della macchina, cosi da programmare al meglio ogni aspetto, e per controllare al meglio il prezzo finale – e le voci da cui è composto – oltre che tener sempre sotto controllo le tempistiche dei pagamenti.

«Oliver vuole essere un’innovazione che vada ad impattare positivamente sull’evoluzione commerciale della compravendita dei macchinari industriali usati», ha dichiarato Stefano Panetto, fondatore e CEO di Oliver. «Il nostro obiettivo è di creare un nuovo mercato per le macchine usate, più veloce e dinamico, che sappia sfruttare le grandi potenzialità del digitale e che possa contare su un team dalla grande esperienza e dalle forti competenze nel settore dei macchinari industriali. Nell’attuale contesto economico molti imprenditori potrebbero aver necessità di monetizzare il proprio parco di macchine utensili usate o, all’opposto, potrebbero aver bisogno di creare spazio in poco tempo a macchinari nuovi acquistati grazie agli incentivi fiscali. Oliver è il partner ideale per garantire velocità, sicurezza ed efficacia in ogni operazione legata alla compravendita di macchine industriali usate. Il nostro obiettivo di business di focalizza in primis sul mercato italiano, per andare poi ad aprire velocemente quello europeo fino ad una scalabità internazionale che interessi anche i paesi asiatici. Come accaduto nel Fintech, Oliver si presenta per disintermediare processi obsoleti che rendono difficoltose le operazioni di compravendita dell’usato e innescare così una modalità innovativa ed efficace in grado di rispondere alle crescenti esigenze degli imprenditori industriali».