Canali

SMC Italia alla Fiera Didacta 2019, per formare competenze 4.0

A Firenze il 9-11 ottobre 2019 con due spazi per illustrare in concreto a scuole e docenti le tecnologie integrate per processi produttivi connessi ed efficienti

Industria 4.0 e nuovi processi produttivi flessibili non solo trasformano il volto dell’automazione industriale, ma richiedono competenze specifiche per misurarsi su questo mercato dinamico e innovativo. Va in questa direzione anche la terza edizione di Fiera Didacta, appuntamento dedicato al mondo dell’istruzione e luogo di confronto tra scuole, associazioni e aziende del settore, in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019.

SMC Italia SpA rinnova la presenza in fiera con due spazi pensati per illustrare in concreto le più recenti tecnologie presenti nel mondo dell’automazione. È infatti necessario partire dalla scuola, con percorsi formativi più vicini al mondo del lavoro, per aiutare gli studenti ad acquisire quelle competenze multidisciplinari richieste dalle realtà aziendali al passo con i tempi.

La divisione didattica SMC International Training offre attrezzature e corsi di formazione e partecipa alla Fiera patrocinata dal MIUR per parlare di innovazione, educazione e sinergia tra scuole e aziende.

«Il mondo del lavoro, in continua evoluzione, richiede competenze multidisciplinari», ha sottolineato Sara Colloi, Technical Training Manager di SMC Italia. «Come SMC Italia, puntiamo a portare l’azienda nella scuola attraverso attrezzature realizzate con componenti industriali, che vengono normalmente utilizzati dalle aziende che operano nel mondo dell’automazione. Il nostro obiettivo è quello di supportare docenti e studenti nell’affrontare le sfide di Industria 4.0 con le giuste competenze».

Proprio per questo motivo la presenza di SMC Italia a Didacta 2019 raddoppia: presso lo stand del distributore e partner CampuStore, azienda attiva nel mercato dell’education, saranno presentati sistemi di pick&place elettropneumatici, stazioni per lo studio dei processi industriali e un esempio di realtà aumentata. La seconda tappa si trova invece nell’area meccatronica allestita da AIdAM (Associazione Italiana di Automazione Meccatronica) dove i visitatori troveranno un’applicazione totalmente elettrica, che verrà poi approfondita: durante i tre giorni di fiera, infatti, AIdAM propone anche corsi formativi dedicati ai docenti. In particolare, SMC Italia parteciperà alla sessione del giovedì mattina con un intervento sugli azionamenti elettrici.

«È fondamentale un’istruzione efficace, al passo coi tempi e capace di rispondere alle molteplici esigenze del mondo del lavoro. Formare gli studenti oggi equivale a creare i professionisti di domani, per questo la nostra presenza a Didacta è ancora più vicina alle reali esigenze del mondo educational», ha concluso Sara Colloi.