Canali

Formazione al centro, Mitsubishi Electric insieme all’Università degli Studi dell’Aquila

L’azienda e l’ateneo collaborano a un percorso didattico innovativo per gli studenti dei corsi di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica.

La formazione, in tutte le sue estensioni, ha un ruolo sempre più strategico all’interno del sistema produttivo italiano, poiché non coinvolge solo i giovani che si affacciano al mondo del lavoro e necessitano di qualifiche, ma anche le aziende che devono costantemente aggiornare i propri collaboratori e clienti per rimanere competitive nei propri mercati.

Per questo, tra le responsabilità di Mitsubishi Electric c’è anche quella di essere parte attiva nel processo formativo delle giovani generazioni, attraverso programmi dentro e fuori la propria realtà aziendale, con l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi, condividerne i valori, orientarli e qualificarli, rendendoli così capaci di affrontare le nuove sfide lavorative.

Forte della propria esperienza, la divisione Factory Automation della filiale italiana di Mitsubishi Electric con il progetto AcadeMy ha avviato un percorso di collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila finalizzato a favorire l’allineamento delle competenze didattiche degli studenti del primo e secondo anno del corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica con quelle richieste oggi dal mondo del lavoro, aiutandoli a sviluppare una maggiore capacità di interagire con le aziende del tessuto economico italiano.

La proposta didattica di Univaq e Mitsubishi Electric è stata ideata, in particolare, per contribuire allo sviluppo delle abilità tecniche dei futuri ingegneri, attraverso attività di laboratorio e demo dimostrative con l’utilizzo di apparecchiature tecniche specifiche come il Motion Control, un sistema integrato di tecnologie e dispositivi per il controllo del movimento capace di governare processi industriali estremamente complessi, dove è richiesta una precisione sempre più elevata.

La prima parte di questo percorso ha previsto una proposta formativa in e-learning, seguita da un seminario e una sessione dimostrativa in laboratorio. Nel mese di dicembre si svolgerà la seconda parte del corso dedicato alla presentazione delle soluzioni CNC applicate a macchine utensili e la programmazione CNC EIA ISO dando continuità al percorso tecnico intrapreso dagli studenti.