News di prodotto

MCM: con Tank rigidità, rapidità e precisione

Un centro di lavoro multitasking a 4 e 5 assi, protagonista in ogni contesto produttivo.

In un settore in continua evoluzione come quello delle macchine utensili e degli impianti a elevata automazione, la capacità di innovare e il rapporto di partnership con il cliente rappresentano le caratteristiche fondamentali di MCM. Tra le soluzioni MCM di maggior successo il centro di lavoro Tank è protagonista in ogni contesto produttivo. Nelle sue diverse versioni a 4 e 5 assi e multitasking (fresatura-tornitura-rettifica), Tank si è dimostrato vincente nell’asportazione di materiali tenaci e di difficile lavorabilità come le superleghe di titanio e nichel, come pure nelle lavorazioni, tipiche dell’automotive che coniugano precisione e velocità. MCM ha concentrato nella famiglia Tank soluzioni progettuali mirate a ottenere macchine rigide, rapide e precise, mantenendo allo stesso tempo la flessibilità di configurazione richiesta dai differenti settori industriali.

La struttura di Tank permette un controllo ottimale della stabilità della lavorazione, sostenendo la dinamica della macchina e le sollecitazioni durante il taglio. Sul basamento a T alloggia il carro caratterizzato dalla disposizione sui due piani diversi delle due guide dell’asse X, su cui scorre il montante dell’asse Y. Il carro inclinato, quindi, apporta un beneficio sulla rigidità torsionale e flessionale nei piani XY e YZ del gruppo montante/mandrino. Dal punto di vista cinematico, la macchina ha prestazioni di eccellenza, con 5 m/s2 di accelerazione e velocità di rapido pari a 50 m/min sugli assi lineari. Il quinto asse (asse A) offerto dalla testa tilting può essere equipaggiato con motori torque o convenzionali; in alcuni casi si preferisce avere una trasmissione “gantry (doppia vite corona) assicurando una coppia di bloccaggio pari a 8700 Nm (per lavorazioni a 5 assi posizionati) e una coppia in contornatura di 4000 Nm (per lavorazioni a 5 assi in continuo). Il raggio di basculamento della testa tiltante è di + 90° / – 95°, con 185.000 posizioni angolari. La tavola girevole (asse B) a 3.600.000 posizioni monta un motore torque con una velocità di rotazione fino a 50 giri/min. L’area di lavoro può essere dimensionata per lavorare diverse famiglie di pezzi.

La famiglia Tank può essere equipaggiata con diverse tipologie di mandrini in funzione delle coppie, della potenza e del numero di giri richiesti. adatti a eseguire tutte le operazioni, dalla sgrossatura alla finitura. Ogni centro di lavoro è equipaggiato di un magazzino utensili di tipo rack verticale e modulare con circa 199 posti utensili di base. Ciascun magazzino dispone di un “buffer” a doppia pinza per una rigenerazione rapida degli utensili. Mentre la macchina è in lavorazione, il manipolatore esegue un controllo di integrità dell’utensile attraverso un sistema laser, mentre un secondo sottosistema effettua la pulizia del cono utensile.

Gli elementi di automazione del sistema FMS e il software di gestione sono anch’essi progettati e forniti da MCM, con il grande vantaggio di proporre un’offerta completa e un solo referente. La flessibilità e l’ottimizzazione dell’autonomia produttiva sono rese disponibili grazie al software di controllo e supervisione jFMX che assicura il coordinamento e la gestione in tempo reale di tutte le risorse d’impianto, per l’esecuzione dei tasks di lavoro. jFMX, strutturato su più livelli, è pensato proprio per gestire l’enorme mole di variabili che la flessibilità comporta e facilitarne l’integrazione all’interno del sistema informativo aziendale del cliente.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di MCM.

production mode